martedì 29 maggio 2012

La cena degli "scarti"

Parola d'ordine: "Non si butta via niente!"
Un pò di tempo fa ho sentito un'intervista in radio, in cui una biologa spiegava che di un alimento si può mangiare tutto, anche quello che può sembrare lo scarto.

Per esempio i gambi degli asparagi, quelli duri: basta grattare col pelapatate la parte esterna, sbollentarli e frullarli...viene fuori una vellutata strepitosa! Così come le foglie più esterne dei carciofi, stesso procedimento: bollire in acqua salata e frullare...può diventare la giusta salsina per il vostro secondo di carne!
E poi, leggendo il libro "La cucina del buon gusto" di Agnello Hornby e Rosario Lazzati, ho imparato a fare minestre, zuppe e passati con ogni tipo di ortaggio (forse per voi tutto ciò è naturale, ma io che non amavo particolarmente le minestre, conoscevo solo il classico minestrone con fagioli, piselli, carote, fagiolini-spesso e volentieri congelato!)
Adesso invece insalate di tutti i tipi, zucchine, melanzane, peperoni, cavoli vari, sono tutti buoni da buttare in acqua bollente e insaporire in base ai gusti con maggiorana, timo, erba cipollina etc.
A casa mia ormai non si butta più niente! Gli avanzi? Metto tutto in una pentola e cuocio...il risultato è sempre qualcosa di delizioso!

L'altra sera per esempio avevo cucinato gli asparagi, quindi mi ritrovavo un bel pò di gambi (scarto) da parte, ho aperto il frigo in cerca di qualcos'altro e ho trovato i gambi dei cipollotti (quei ciuffi verdi che solitamente si buttano e invece no, TENETELI DA PARTE, prima o poi li userete).


Ho aggiunto un paio di carote, qualche pomodoro e una zucchina sola soletta in fondo al cassettone del frigo!
Ho tagliuzzato tutto...quanto mi piace tagliuzzare!!!....mi rilassa avere il coltello dalla parte del manico....


Ho messo tutto in pentola e coperto con acqua e via a bollire per tanto, tanto tempo: io ho lasciato bollire per più di un ora, buttando dentro di tanto in tanto qualche spezia che il profumo della minestra mi suggeriva: zenzero, maggiorana.
Alla fine ho frullato ed il risultato è stata una vellutata divorata anche dai miei figli. Gnammy!

Per secondo ho fatto dei bocconcini di vitella all'aceto balsamico...come che c'entra con gli scarti?!?!?!? I bocconcini di vitello o manzo sono i pezzi di carne che il macellaio non può far diventare fettine o bistecche, così o li macina per gli hamburger o li vende come spezzato! Quindi sono un avanzo ;)
Io li ho fatti con il bimby e questa è la ricetta ma come sempre si può realizzare anche senza bimby: basta infarinare i bocconcini e dopo averli fatti rosolare qualche minuto, aggiungere l'aceto balsamico, un pò d'acqua e sale e lasciar cuocere a fuoco basso per una trentina di minuti girando di tanto in tanto!
Alla fine stavo per buttare la farina avanzata, quando, proprio sul secchio dell'immondizia, mi sono detta "che potrei farci con questa farina???...il pane arabo!!!!!!!"
Ho aggiunto un pò d'acqua e un pizzichino di sale, creando un impasto molto morbido, ma non completamente liquido


e l'ho cotto su un pentolino antiaderente proprio come per le crepes e i pan cakes


Ed ecco fatto anche il pane BUONISSIMOOOOOOOO!!!


Anche qui potete sbizzarrirvi insaporendolo come più vi piace: con rosmarino, granella di pistacchi, formaggio...




Baci baci baci dalla Luna




18 commenti:

  1. Mi sa che con questa filosofia ci hai preso gusto!Comunque i risultati sono ottimi, continua così.Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già! sembro il piccolo chimico in cucina...quanto mi diverto!!!!!
      un bacio

      Elimina
  2. Sto minestrone misto mi fa un po' cagare... ma l'idea del pane arabo è MERAVIGLIOSA! Per me poi che non posso più mangiare lievito sarebbe l'ideale... ci proverò! Ma solo con la farina integrale???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me le minestre facevano schifo, invece ora mi diverto troppo a mischiare tutto.
      Il pane arabo puoi farlo con qualunque farina

      Elimina
    2. Ma le ricette che vedo su internet dicono che ci va anche il lievito, tu non l'hai messo?

      Elimina
  3. PS: Non condivido la cosa dei carciofi.. io ci ho provato più volte a usare le foglie esterne ma per quanto le cuoci e le frulli rimangono sempre tutti quei filettini che sembrano legnetti... l'unica è passarli col passaverdura o meglio ancora al colino, ma diventa un lavoro infinito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con i carciofi ancora non ho mai provato, ma anche se si dovesse passare al passaverdure qual'è il problema??? 5 minuti di tempo in più, non mi sembra un lavoraccio!!!

      Elimina
    2. Perché con il passaverdura alla fine non viene bene, è il colino che mi snerva :(
      Però io ci avevo fatto un risotto ed era buono

      Elimina
  4. Hai il Bimby anche tu?? io lo amo alla follia...lo uso tantissimo...Se hai voglia di frugare nel mio blog cerca le mie ricette...sono quasi tutte con il mitico aiutante!
    A casa a nessuno piace la vellutata....io per prima non ci vado matta....mi sa di pappetta dei bambini, ne ho ancora il ricordo troppo vivo....bleahh! Il pane si può provare invece!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sssssiiiiiiiiiiiiii I LOVE BIMBY!!!! potrei tranquillamente fare la venditrice per quanto lo osanno!!!
      Se non ti piace la consistenza delle vellutate è un conto, altrimenti prova a farle proprio con il bimby vengono una cosa strepitosa. Anch'io non le amavo, ma quest'inverno ne ho fatte di tutti i tipi (col bimby ovviamente), e sono diventate la mia passione: con una piccola aggiunta di panna o sottilette e qualche crostino di pane da aromatizzare come vuoi ti assicuro che sono da leccarsi i baffi! PROVALEEEE
      BACIO

      Elimina
  5. e brava lauretta.......i cipollotti erano quelli avanzati al mare??????? ancora non li digerisco.....però siamo stati da dio ....baci e buona giornata...@nto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHAHHAHAAHHA no questa è una ricetta vecchiotta!!! io invece devo avere lo stomaco di ferro: quella panzanella meravigliosa l'ho digerita benissimo!
      Bacio

      Elimina
  6. brava,poi il pane arabo è buonissimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siiiiiii e senza lievito non gonfia.... ;)
      Baciiii

      Elimina
  7. Complimenti :) Sei davvero bravissima!
    Un baciotto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio cara, ma ti assicuro che fino a qualche anno fa non sapevo neanche fare un caffè! ;)
      bacio

      Elimina