lunedì 21 maggio 2012

Pasta semplice semplice

Io adoro la pasta, in tutti i modi: corta, lunga, fresca, in bianco, stracondita, o anche solo con burro e parmigiano!

Voglio farvi vedere tre ricettine per fare primi piatti molto semplici e veloci, ma davvero gustosissimi!


La prima pasta è la classica pasta al sugo di pomodorini freschi con basilico e aglio...si si si l'agio si deve mettere per forza se si vuole dare quel tocco in più che caratterizza un piatto di per sè molto semplice!
Mi rendo conto che lascia un alitino non proprio fresco e non servono a molto chicchi di caffè o ciuffetti di prezzemolo da masticare per risolvere l'imbarazzante incoveniente, però ingegnatevi un pò e magari cucinate questo piatto quando sapete di non avere incontri ravvicinati con altre persone che non siano i vostri familiari più stretti (gli unici che possono sopportare il vostro alito e volendo vi possono dire di stare alla larga....)
AHAHAHAHAH dai su, è talmente buona questa pasta che non dovremmo neanche preoccuparci troppo dell'AGLIO!
Ecco come procedere:
Fate a pezzetti una bella manciata di pomodorini datterini, o ciliegini, o anche i classici pomodori rossi maturi (di questo periodo poi iniziano ad essere dolcissimi!); metteteli in padella con un pò d'olio e sale, coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco lento. Dopo qualche minuto schiacciateli con i rebbi della forchetta fino a farli letteralmente spappolare. Una volta che si sarà formata una cremina vera e propria spegnete il fuoco (basteranno pochi minuti di cottura), aggiungete qualche foglia di basilico e un aglio tritato finemente. Ricoprite il tegame e lasciate riposare fino a che non sarà cotta la pasta!!!
A piacere una spolverata di parmigiano (ci sta 'na favola!)
...e buon appetito

PS: se preferite, prima di aggiungere il basilico e l'aglio potete anche frullare il tutto in modo da non sentire i semini e le bucce dei pomodori: i bambini gradiscono di più!
PPS: a chi piace piccante si può aggiungere un pò di peperoncino in cottura...così diventa "all'arrabbiata" ;)

Questi sono i culurgiones sardi (fatti da me ;) un tipo di pasta molto laboriosa e buonissima) che ho condito proprio con questo sughetto! Ma ovviamente si possono fare più semplicemente dei rigatoni , o penne, o fettuccine, o quello che vi piace di più!


La seconda pasta è con un condimento di bottarga e rucola.
Grattugiate abbondantissima bottarga e fatene soffriggere (poco poco mi raccomando altrimenti la bottarga si brucia) una cucchiaiata in un pò d'olio; tenete presente che, essendo una pasta in bianco dovrete usare abbastanza olio per non farla appiccicare e seccare troppo.
Mentre la pasta cuoce lavate la rucola. Scolate la pasta al dente e versatela nella padella con l'olio e la bottarga, aggiungete un bel pò di rucola che con il calore della pasta appassirà e diventerà un quarto della quantità che avete messo all'inizio!!! mischiate e aggiungete il resto della bottarga: Se dovesse risultare ancora un pò secca, aggiungete olio a crudo!!!
...una goduriaaaaa


Infine un classico della cucina romana: tonnarelli cacio e pepe!
Potete usare fettuccine, tagliolini, o qualunque pasta lunga all'uovo, però con i tonnarelli è la morte sua...come si dice dalle mie parti!

Grattugiate tanto (ma tanto) pecorino; macinate tanto pepe nero in grani e mischiate. Mi raccomando, il pepe macinatelo voi con l'apposito macina-pepe (al super vendono il pepe in grani negli appositi contenitori/macinini), non usate quello già in polvere, cambia completamente il sapore....
Riscaldate in un bel pò d'olio una cucchiaiata di pecorino grattugiato.
Scolate la pasta al dente (lasciando da parte un pò d'acqua di cottura) e amalgamatela all'olio nella padella, poi passatela in un recipiente capiente e aggiungete il resto del pecorino e pepe. Mischiate e se necessario aggiungete un pò d'acqua di cottura.
....meravigliaaaaaa


Baci baci baci dalla Luna


20 commenti:

  1. Ciao,hai fatto benissimo a pubblicare questo post (mi hai letta nel pensiero?),mi serviva tantissimo, visto che non ho mai tempo e sono sempre alla ricerca di piatti veloci da realizzare (li proverò)grz mille!!!...devo sempre ammortizzare i tempi,che stress...buona giornata ;-)

    RispondiElimina
  2. Con queste vai sul sicuro: ottime e velocissime, giusto il tempo di cuocere la pasta!
    Baci

    RispondiElimina
  3. Che fame mi hai fatto venire :P in particolare la seconda pasta con la bottarga mi attira troppo... -.- maledetta dieta pre-estate!!!
    Cmq grazie mille per queste ricettine, capita spessissimo (specialmente d'estate) di aver poca voglia di rimanere ai fornelli ed in questo modo pur spendendo poco tempo si ha una resa fantastica! ...xò ora ti saluto altrimenti vado a mettere la pentola x la pasta XD! Complimenti Laura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie bella!!!
      Cmq per la dieta vanno benissimo queste ricette (a parte il tonnarello cacio e pepe...), basta moderare la quantità di pasta :(
      Te lo dico perchè anche noi in famiglia stiamo seguendo una specie di dieta che prevede, per me, 8o gr di pasta a pranzo e SOLO 50 a cena....
      Un bacio grande

      Elimina
    2. Io purtroppo la mangio una sola volta la settimana ...e mi sa che la prossima sarà una tua ricetta :P!!!

      Elimina
  4. Ciao Luna! Bravissima!!! Anche io adoro la pasta ;o). Grazie per le ricette. Vado cucinare :oD! Buona serata. Xoxo V.V.

    RispondiElimina
  5. Bussi ad una porta chiusa....purtroppo io la pasta non la digerisco e forse per questo non è che mia sia molto paciuta anche se ogni tanto la mangio preferisco il riso....dicono che il fegato con l'apporto pancreatico siano necessari per digerire i carboidrati, mentre invece il fegato si arrangia benissimo da solo per le proteine.
    Siccome il mio pancreas fa le bizze e pigro e lo è sempre stato, per fortuna che a casa mia la pasta non piaceva a nessuno...ma questa è un altra storia.....e quindi carboidrati quasi banditi.
    Marito da buon... (suo padre era napoletano) vivrebbe di pasta ma si tiene per la linea....
    Non è che non la mangio ma molto raramente e poca massimo 50 gr.
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e se il fisico dice no , è no!!!NIENTE PASTA!
      Però una volta ho fatto un RISOTTINO CACIO E PEPE che è venuto uno spettacolo.
      Il procedimento è un pò più laborioso della pasta all'uovo, perchè il riso va cotto nella classica maniera del risotto alla milanese, con pochi mestoli di brodo alla volta e girando in continuazione. Poi si aggiunge il pecorino e il pepe verso fine cottura, continuando a girare fino a formare una bella cremina....mmmmmmmhhhh che voglia!!!!
      Baciiii

      Elimina
  6. Che belle queste ricette veloci, ma tanto buone. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara detto da te è un vero onore!
      Grazie a te
      Un bacio

      Elimina
  7. Pasta is my all time favourite dish!

    RispondiElimina
  8. L'ora è giusta!!!!!!
    Che fame mi hai fatto venireeeee!!!!
    Grazie per queste ricette da leccarsi i baffi!!!!
    Un bacione grande!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e allora su l'acqua per la pasta ed è fatta!!!! :D
      Un bacione

      Elimina
  9. La pasta col pomodoro fresco è sempre buonissima.

    RispondiElimina
  10. Adoro la cacio e pepe!! Da provare anche nella versione con fiore di zucca croccante. Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. wowwwww grazie per la variante! La proverò prestissimo ;)
      Bacio

      Elimina